skip to Main Content
Buon Natale

Buon Natale

  • GDO

Il Natale, da quando la Coca Cola ha inventato il marketing e ha rivestito San Nicola di rosso, è una festa consumistica, vittoria del capitalismo 4.0 su qualsiasi religiosa tradizione, si chiami festa del solstizio d’inverno o nascita del Salvatore.

Purtroppo, è per lo più inutile cercare il senso della spiritualità, se non in un ristretto settore della popolazione, per la quale il giorno di Natale è realmente, solamente e unicamente la festa per la nascita di Cristo.

Soprattutto nella nostra visione eurapacentrica, stiamo diluendo il residuo del senso religioso della festività in un continuo politicamente corretto: via il Presepio, auguriamo buone festività, inseriamo tutti i simboli possibili (compreso il candelabro di Hanukkah), e soprattutto NON lasciamo credere che crediamo in Dio, naturalmente il Dio dei Cristiani. Sai mai che un nstro cliente, un nostro vicino, un nostro amico (anche ateo o agnostico).

Il fatto non è solo italiano, ovviamente. Lo testimonia la copertina del Der Spiegel: ci sono tutte le nostre attese, tutti i condizionamenti legati agli acquisti frenetici. Ma non solo.

La presa di quote di mercato dell’e-commerce, sta mostrando il nervo scoperto della Grande Distribuzione: assortimenti non ben fatti, inadeguatezza e scarsa professionalità del personale (spesso per poca preparazione e velocissimo turnover), ed anche sistemi di pagamento lenti.

Alcune catene stanno reagendo, ed è un buon segno: il messaggio che MediaWorld sta dando, è che nei punti vendita entri, provi, scegli, e torni a casa col prodotto. Questa è la soddisfazione!

Trovo giusto che il regalo, sia occasione sia per far piacere ai nostri cari, far piacere a noi stessi che doniamo, ed incrementare l’economia.

Ma faccio un augurio a tutti, a me per primo, per questo Natale: che sia un momento in cui chi crede ne dia testimonianza, gioiosamente e umilmente, a chi non crede, a chi non capisce perché sta correndo come un criceto sulla ruota, a chi ha perso il senso del tempo e dell’amore, a chi vede più utile comprare senza avere, a chi ha bisogno del nostro ascolto e del nostro tempo.

Buon Natale, e ben tornato Gesù.

Back To Top
×Close search
Cerca